Privacy Policy

La parestesia, più comunemente descritta come formicolio alle mani o ai piedi, è una condizione caratterizzata da fenomeni sensitivi a livello locale che molto spesso può manifestarsi nelle donne in menopausa. Vediamo perchè.

formicolio alle mani

Che cos’è il formicolio alle mani?

Scienificamente è detta parestesia, l’alterazione della sensibilità che comunemente colpisce le mani e i piedi ma che può riguardare anche altre parti del corpo. Si manifesta con formicolii, crampi, intorpidimento, una sensazione pungente o di pizzicorio, tutte sensazioni molto fastidiose e spiacevoli, che possono verificarsi soprattutto la notte.

Se il formicolio a mani e piedi si verifica una volta ogni tanto non c’è alcun problema, ma se si verifica frequentemente potrebbe essere il sintomo di un problema da indagare più a fondo.

Intorpidimento e Formicolioa mani e piedi – Le Cause

Il formicolio può essere associato ad un’ampia varietà di condizioni. Nella maggior parte dei casi si tratta di episodi di breve durata che non devono preoccupare; se invece il formicolio a mani e piedi, come anche il bruciore, il pizzicore, il prurito o l’intorpidimento, si manifestano con una certa frequenza, possono essere sintomi di patologie serie.

Formicolio occasionale e temporaneo

Succede a tutti, più o meno frequentemente, di avvertire formicolio alle mani, ai piedi o in qualche altra parte del corpo; capita soprattutto durante la notte. Le principali cause sono:

  • il dormire senza muoversi e rimanendo a lungo in una posizione fissa
  • lieve infortunio alla mano o al piede ricevuto durante il giorno
  • attività quotidiane che coinvolgono la flessione del polso o della caviglia

Si tratta di tutte condizioni in cui viene applicata una forte pressione sulla pelle che interrompe l’afflusso di sangue ai nervi in quella zona. Questo impedisce ai nervi di inviare i segnali nervosi al cervello e il nostro organismo usa questa sensazione per avvertirci di rimuovere la causa della pressione.

Formicolio protratto nel tempo

Quando questi sintomi si manifestano con una certa frequenza, dovrebbero destare attenzione in quanto possono essere sintomi di altre patologie e problemi. I fattori scatenanti più frequenti sono:

  • la ritenzione di liquidi soprattutto in menopausa, gravidanza e sovrappeso
  • la mancanza di vitamina B12
  • l’assunzione di alcuni farmaci
  • danni o una pressione eccessiva su un nervo della mano, del polso, della caviglia e del piede
  • il diabete
  • il tunnel carpale
  • la sciatica.

Una persistente sensazione di formicolio a mani e piedi può essere causata anche da::

  • una qualsiasi condizione in grado di danneggiare il sistema nervoso (un ictus, sclerosi multipla o, in casi estremamente rari, un tumore al cervello)
  • esposizione a sostanze tossiche, ad esempio piombo o radiazioni.
  • malnutrizione.
  • danni ai nervi causati da infezioni o lesioni
  • abuso di alcol
  • spondilosi cervicale
  • Herpes zoster (in caso di nevralgia post-erpetica)
  • danni al microcircolo, causati per esempio da aterosclerosi, geloni o infiammazioni
  • livelli anomali degli elettroliti (calcio, potassio, sodio) nel sangue
  • morsi e punture di insetti.

 

LEGGI ANCHE ALTRI ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA:

NOTA BENE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.
Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un farmaco è necessario contattare il proprio medico.

 

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!