Privacy Policy

menopausa rimedi naturaliLa menopausa segna la fine dell’età fertile. Per questo è un periodo molto delicato della vita della donna, sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico.

I cambiamenti ormonali che caratterizzano il climaterio si manifestano con sintomi e disturbi soggettivi, ma spesso fastidiosi e difficili da gestire. I sintomi menopausali più diffusi sono le vampate di calore improvvise, la sudorazione fredda, l’irritabilità, l’insonnia, la depressione, la secchezza vaginale e il calo del desiderio.

Affrontare con serenità questo momento di passaggio della vita di ogni donna è possibile conoscendola e aiutandosi con metodi naturali.

Il ruolo degli estrogeni in menopausa

La terapia sostitutiva con estrogeni per il trattamento dei sintomi della menopausa fu utilizzata per la prima volta nel 1942 negli Stati Uniti; negli anni ’60 diventò una pratica piuttosto diffusa fino a diventare molto popolare negli anni ’90.

Le cose iniziarono a cambiare nel 2000 quando fu osservato un forte aumento dell’incidenza del cancro dell’endometrio. In quel periodo molti studi cominciarono a mettere in evidenza i limiti e i gravi effetti collaterali della terapia ormonale sostitutiva per i disturbi della menopausa e la connessione tra estrogeni e rischio di tumore mammario. Addirittura lo studio WHI (Women Health Iniziative) iniziato nel 2002 che coinvolgeva oltre 15mila donne americane in menopausa, fu interrotto prima del previsto proprio a causa dell’elevata incidenza di carcinomi mammari (1).

I risultati hanno avuto grande risonanza mediatica e hanno limitato, quantitativamente e temporalmente, la somministrazione di ormoni in menopausa.

Rimedi naturali menopausa: ridurre fastidi e vampate con i fitoestrogeni

menopausa rimedi naturaliVampate, insonnia, nervosismo, calo del desiderio e altri sintomi che si manifestarsi con il sopraggiungere della menopausa, sono spesso molto difficili da gestire e sopportare per una donna. Un periodo di adattamento a questa situazione di cambiamento è inevitabile e per superarlo al meglio tenendo sotto controllo sintomi e fastidi, è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali.

Rimedi naturali per la menopausa sono principalmente di tipo fitoterapico, ossia piante che contengono fitoestrogeni, sostanze ad azione simil-estrogenica che possono riequilibrare l’assetto ormonale delle donne, che in menopausa cambia in maniera molto netta rispetto al periodo di fertilità.

Le piante con proprietà benefiche per la menopausa

 

# RIMEDI NATURALI MENOPAUSA: TRIFOGLIO ROSSO

Il trifoglio rosso è probabilmente la pianta più utilizzata per alleviare e tenere sotto controllo i sintomi tipici della menopausa. Come la soia, il trifoglio contiene isoflavoni, estrogeni naturali che agiscono contro vampate di calore, sudorazione e secchezza vaginale. A differenza della soia, però, il Trifoglio ne contiene quattro (genisteina, daidzeina, biochanina A e formononetina) e sembrerebbe più biodisponibile poiché non viene eliminato con le feci e dunque la sua azione è protratta nel tempo. Di qui, un effetto amplificato, oltre al fatto che è del tutto privo di effetti collaterali e non incide sul peso corporeo. Inoltre il trifoglio rosso è ricco di principi che aiuterebbero a prevenire l’osteoporosi, disturbo molto diffuso nella donna in menopausa.

# RIMEDI NATURALI MENOPAUSA: DIOSCOREA VILLOSA

La dioscorea è una radice utilizzata fin dall’antichità per trattare diversi disturbi della sfera femminile. La scienza moderna ne ha confermato l’efficacia scoprendo che tale azione dipende dalla presenza di diosgenina, sostanza ad azione simile al progesterone. Ecco perchè la dioscorea aiuta a  riequilibrare il sistema ormonale ed è molto utilizzata per accompagnare la donna all’avvio verso la menopausa, per rallentarne il decorso e alleviare i tipici sintomi, tra cui Vampate di calore, caduta o diradamento dei capelli, ansia e palpitazioni. E’ utile anche per attenuare i dolori mestruali.

# RIMEDI NATURALI MENOPAUSA: MACA PERUVIANA

La Maca Peruviana, grazie alle sue proprietà adattogene e ricostituenti,  può essere utile per il sollievo dei sintomi prima, durante e dopo la menopausa: rafforza il sistema endocrino e stimola le ghiandole nella produzione di estrogeni nella giusta proporzione, ripristinando l’equilibrio ormonale. Nella donna in menopausa può aiutare a prevenire gli sbalzi di umore e la comparsa di vampate di calore dovuti a squilibri ormonali, di ridurne la frequenza e l’intensità.

Consigli sul trattamento e l’assunzione dei fitoestrogeni

Solitamente, già dopo un mese di trattamento con i fitoestrogeni e i rimedi naturali menopausa, la donna può ottenere dei benefici. Ma per ottenere risultati più stabili e soddisfacenti, i trattamenti andrebbero fatti per periodi lunghi, sia perchè l’azione delle sostanze naturali è più lenta e graduale rispetto ai prodotti di sintesi, sia perchè le oscillazioni ormonali sono cicliche e anche se già dopo una trentina di giorni si possono ottenere dei buoni risultati non bisogna abbandonare le terapie per non ritrovarsi dopo poco tempo nella situazione di partenza.

Generalmente l’assunzione dei rimedi fitoterapici a questo scopo è consigliata per periodi non inferiori ai 3/6 mesi.

 

Aiutati a vivere la Menopausa serenamente e naturalmente:

Bibliografia

1 Grady D, Herrington D, Bittner V, et al. Cardiovascular disease outcomes during 6.8 years of hormone therapy: Heart and Estrogen/progestin Replacement Study follow-up (HERS II). JAMA 2002;288:49-57.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!